Il Territorio

Moniga Porto si trova sulla sponda lombarda del Lago di Garda, nel cuore dell’incantevole Riviera dei Limoni e dei Castelli.

Con i suoi paesaggi indimenticabili tra lago e campagna, Moniga del Garda è uno dei territori più belli della Valtenesi.

La storia

Così come per gli altri comuni della riviera bresciana, la storia di Moniga è legata alla dominazione romana, alle invasioni barbariche e alla dominazione di Venezia.

Sul suo nome esistono due interpretazioni differenti: c’è chi lo ritiene derivante dal toponimo germanico “Morn” (esposto a mattino) e chi dalla divinità greca “Diana Munichia”.

Abitata sin dall’età del bronzo, Moniga vanta tra le sue bellezze una tra le più antiche chiese della Rivera, la Chiesa di San Martino e il Castello del X secolo, che con la sua possente cinta muraria rettangolare testimonia l’animo storico e tradizionale del paese.

Anche se negli ultimi decenni Moniga del Garda si è ingrandita per via del grande sviluppo turistico, il nucleo antico del centro storico conserva ancora il suo fascino medievale, con strette viuzze da cui è possibile ammirare scorci di lago e particolari architettonici decisamente suggestivi.

Castello di Moniga del Garda
Moniga città del chiaretto

La Città del Chiaretto

Chiamata anche “Città del Chiaretto”, Moniga è conosciuta ed apprezzata per il suo vino rosato, il “Garda Classico Chiaretto” detto anche “vino di una notte” per la sua particolare tecnica di vinificazione che si compie nel corso di una sola notte.

Ogni anno, nel mese di Giugno, Moniga dedica al suo vino la manifestazione “Italia in Rosa”, il più importante evento italiano dedicato ai vini rosati.

Significativa è anche la produzione di olio d’oliva, protetta dal marchio “Olio Extra Vergine di Oliva DOP Garda”.

Dal centro storico al lungo lago, Moniga è quindi tappa irrinunciabile in un ideale percorso enogastronomico, dove gustare ottimi prodotti della cucina locale.

Cosa fare a Moniga del Garda

Nonostante le dimensioni ridotte, il paese è una delle mete più amate per le vacanze, che offre ai suoi ospiti un’ampia scelta per divertirsi e dedicarsi allo sport, sia di terra che d’acqua. Accanto alle spiagge attrezzate, Moniga dispone di campi da tennis, campetti di calcio, piste ciclabili e sentieri tra uliveti e vigneti per i mountain bikers.

E’ possibile fare shopping nelle caratteristiche botteghe artigianali e al mercato settimanale, che si tiene il lunedì dalle ore 8 alle 13.

Al confine con Moniga, vale la pena visitare anche Manerba del Garda, nota per la sua straordinaria Rocca a picco sul Lago, Soiano con il campo da golf più bello d’Italia e Padenghe.

Cosa fare a Moniga del Garda